Tutta la grandezza del lavoro è dentro l’uomo. L’inno al lavoro scritto da Karol Wojtyla, il poeta

Giovanni Paolo II casco lavoratori 1° maggio
Una lettura di 4 minuti

Chi non conosce le poesie di Andrzej Jawién non può comprendere la persona e il pontificato di Giovanni Paolo II. Perché Andrzej Jawien è Karol Wojtyla, il sacerdote e poeta di Cracovia. Un grande insegnamento per questo nostro 1° maggio.

Leggi tuttoTutta la grandezza del lavoro è dentro l’uomo. L’inno al lavoro scritto da Karol Wojtyla, il poeta

Share

Hart Island, non solo fosse comuni: la nostra società si prepara alla morte silenziosa dei suoi scartati

Fosse comuni Hart Island, New York, coronavirus Covid-19
Una lettura di 4 minuti

La sua storia è vecchia di quasi 160 anni, ma il grande pubblico ha scoperto l’esistenza di Hart Island soltanto in questi giorni. Un’immagine che stride con l’ostentata modernità della città più all’avanguardia degli Stati Uniti, New York. Che si sta preparando alla morte silenziosa di quanti vivono ai margini della società che la abita.

Leggi tuttoHart Island, non solo fosse comuni: la nostra società si prepara alla morte silenziosa dei suoi scartati

Share

Nella società del coronavirus c’è ancora spazio per un baby boom?

Coronavirus, famiglia, Italia, vita
Una lettura di 4 minuti

Nella morte cerchiamo la vita. Dai balconi, fra le sirene delle ambulanze e sui social. Ma quanto spazio siamo realmente disposti a concederle?

Leggi tuttoNella società del coronavirus c’è ancora spazio per un baby boom?

Share

Nell’anno di papa Francesco lo “schiaffo” batte Abu Dhabi. E Benedetto XVI è il secondo papa

Papa Francesco, meme, schiaffo
Una lettura di 3 minuti

Internet non fotografa tutta la realtà, ma sicuramente la parte di essa nella quale uno “schiaffo” è più interessante di un viaggio apostolico. E dove Benedetto XVI diventa una fiction.

Leggi tuttoNell’anno di papa Francesco lo “schiaffo” batte Abu Dhabi. E Benedetto XVI è il secondo papa

Share

Quei martiri che “guastano” le festività del Natale

Martiri cristiani oggi
Una lettura di 6 minuti

Le luci sospese lungo le strade, i colori sgargianti della carta regalo, le musiche e i profumi insistenti dei negozi. Distratti dal ritmo del consumismo e dalla tenerezza atea delle festività, corriamo il rischio di ridurre il Natale ad una fiera di buoni intenti. Anche ogni avvertimento in tal senso, però, rischia di trasformarsi ormai in un esercizio di stile o di retorica se perde il legame con Dio e con l’uomo. Il Natale, invece, è la memoria di questa profonda relazione: Dio che si fa uomo, incarnandosi.

Leggi tuttoQuei martiri che “guastano” le festività del Natale

Share