Bakhita oggi. Quando l’abolizionista è Dio

Bakhita e la schiavitù oggi
Lo leggi in 4 minuti

«Tuti i vołe védarme: son propio na bestia rara!». Giuseppina Bakhita, esprimendo in quel suo dialetto veneto divenuto famoso lo stupore per la curiosità che suscitava negli altri, diceva la verità. Davvero una “bestia rara” questa prima santa sudanese, sottratta alla sua terra natale e costretta a diventare una “extra-comunitaria” in terra straniera. Così simile alle tante schiavitù del mondo moderno.

Leggi tuttoBakhita oggi. Quando l’abolizionista è Dio

Share