Difendere l’arte ad ogni costo, ma non venga mai meno la forza di denunciare abitudini tossiche

Claudio Parmiggiani, altare, Gallarate
Una lettura di 12 minuti

«Per una persona che ama l’arte ipotizzare di distruggere delle opere è sempre e comunque inaccettabile». Al tempo stesso, «la violenza non va mai giustificata». Intervista alla teologa e storica dell’arte Giuliana Albano.

Leggi tutto

Share
Skip to content