La Parola, la Chiesa, il mondo. Commento al Vangelo ambrosiano del 10 novembre 2019

La Parola, la Chiesa, il mondo. Commento al Vangelo ambrosiano
Una lettura di 6 minuti

Cari lettori, care lettrici,
a distanza di un anno dalla sua creazione, con questa domenica dedicata alla regalità universale di Cristo la rubrica “La Parola, la Chiesa, il mondo” viene temporaneamente sospesa. Il Tempo di Avvento che si apre davanti a noi è occasione di bilanci e ci invita al rinnovamento. Non una chiusura, quindi, ma un ripensamento, in vista di prossime novità. Il mio e nostro ringraziamento va a don Ezio Fonio per il prezioso servizio svolto con passione in questi mesi.

Simone M. Varisco

Domenica 10 novembre 2019, Solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’universo, anno C. Commento al Vangelo, di don Ezio Fonio.

Leggi tutto

La Parola, la Chiesa, il mondo. Commento al Vangelo ambrosiano del 3 novembre 2019

La Parola, la Chiesa, il mondo. Commento al Vangelo ambrosiano
Una lettura di 6 minuti

3 novembre 2019. Seconda domenica dopo la Dedicazione, anno C. Commento al Vangelo, di don Ezio Fonio.

Il tema di questa domenica nel rito ambrosiano è quello dell’universale vocazione dei popoli alla salvezza. Il Vangelo che viene proclamato è quello della parabola del banchetto di nozze.

Leggi tutto

La Parola, la Chiesa, il mondo. Commento al Vangelo ambrosiano del 20 ottobre 2019

La Parola, la Chiesa, il mondo. Commento al Vangelo ambrosiano
Una lettura di 6 minuti

Domenica 20 ottobre 2019. Dedicazione del Duomo di Milano, Chiesa Madre di tutti i fedeli di rito ambrosiano, anno C. Commento al Vangelo, di don Ezio Fonio.

Nella terza domenica di ottobre nel rito ambrosiano si celebra la solennità della Dedicazione del Duomo di Milano, Chiesa Madre di tutti i fedeli di rito ambrosiano. Il Vangelo che viene proclamato mostra come Gesù sia presente e operante nella Chiesa. Nell’anno C si legge il passo del Vangelo secondo Luca con i due esempi dell’albero buono che si riconosce dai frutti e della casa costruita sulla roccia.

Leggi tutto

Share