I nuovi protestanti? I cattolici ispanici americani

Lo leggi in 4 minuti

Se è vero che la riconciliazione fra Washington e L’Avana, ritenuta internazionalmente uno dei maggiori successi diplomatici di papa Francesco, ha suscitato reazioni contrastanti fra gli ispanici residenti negli Stati Uniti, presso la stessa popolazione, tradizionalmente cattolica, la Chiesa sembra aver perduto negli anni parte della sua attrattiva.

Leggi tuttoI nuovi protestanti? I cattolici ispanici americani

Il cardinal Koch, gli uniati, il Comunismo e il Papa

Cattedrale di Santa Sofia, Kiev.
Lo leggi in 4 minuti

Come era prevedibile, la recente intervista del cardinale Kurt Koch per la Radio Vaticana non ha mancato di essere notata – e strumentalizzata –, complice non solo l’interesse dei temi trattati, ma anche l’attualità della contrapposizione fra Russia ed Ucraina e il sempre più fitto dialogo ecumenico fra la Chiesa cattolica e una sponda della Chiesa ortodossa, quella costantinopolitana.

Leggi tuttoIl cardinal Koch, gli uniati, il Comunismo e il Papa

Las Patronas. La speranza e i binari

Una patrona attende vicino ai binari il passaggio del treno.
Lo leggi in 2 minuti

Ogni anno quasi mezzo milione di immigrati attraversano il confine fra Messico e Stati Uniti, fra i più caldi del mondo. Messico, Salvador, Guatemala, Honduras, i Paesi d’origine della maggior parte degli immigrati che passano illegalmente la frontiera, per alcuni di loro meta di un viaggio lungo oltre 8000 chilometri, nel quale la speranza si affida anche ad un coraggioso gruppo di donne: las Patronas.

Leggi tuttoLas Patronas. La speranza e i binari