Pasqua di luce. Quelle croci sui grattacieli di New York

Si legge in 2 minuti

Tre enormi croci, composte dalla finestre illuminate dei principali grattacieli del distretto finanziario di New York. È lo scenario, a mezza strada fra devozione e spettacolo, offerto in occasione della Pasqua del 1956. Alcuni, a ragione, si chiedono se oggi sarebbe ancora possibile.

Leggi tutto

Germania: sì alle spose bambine per i rifugiati (per ora)

Germania, rifugiati, sharia e spose bambine
Si legge in 3 minuti

Cadono le roccaforti dell’Isis in Iraq, ma alcune delle pratiche più odiose ammesse dalla sharia, come quella delle spose bambine date in moglie ad uomini adulti, sembrano più dure a morire. E sbarcano anche in Europa, nella progressista Germania.

Leggi tutto

«Malattia non è castigo di Dio». Essere cattolici in Georgia e Azerbaigian

Camilliani in Georgia (Tbilisi), Poliambulatorio Redemptor Hominis e centro diurno per disabili
Si legge in 5 minuti

Minoranza religiosa, ma attivi nel sociale: è questo il ritratto dei cattolici in Georgia e Azerbaigian, riuniti attorno ai Camilliani di Tbilisi e alle Missionarie della Carità di santa Teresa di Calcutta a Baku. Perché «la malattia non è castigo di Dio, come predicato spesso dal clero ortodosso», ricorda padre Paweł Dyl, che accoglierà papa Francesco il prossimo ottobre.

Leggi tutto

Samtskhe-Javakheti: la terza Armenia dove i cattolici sono minoranza

Georgia, Samtskhe-Javakheti. Bambini armeni del villaggio di Kumurdo accendono candele presso una roccia
Si legge in 3 minuti

Nel Samtskhe-Javakheti, in Georgia, i cattolici armeni sono una minoranza nella minoranza, etnica e religiosa. Fra sopravvivenza e speranze, in attesa di Francesco.

Leggi tutto

Non c’è più religione. Francesco, Martini e Biffi ad Assisi

Eugène Burnand, I discepoli Pietro e Giovanni accorrono al sepolcro la mattina della Resurrezione, 1898, Parigi, Museo d'Orsay
Si legge in 4 minuti

Ad Assisi si parlerà di religioni, rigorosamente declinate al plurale. Il Cristianesimo, però, non è una religione: parola di Francesco e Martini. E anche di Giacomo Biffi. Che amava raccontare una storia…

Leggi tutto