Di pugni, crisi e vecchie blasfemie

Raffaello Sanzio (scuola), Apparizione della croce, 1520–24, Città del Vaticano, Palazzo Apostolico, Sala di Costantino.
Si legge in 4 minuti

La satira dissacrante e anticristiana è da secoli espressione di una società opulenta e in crisi esistenziale. Con un primato: la più antica rappresentazione conosciuta del Crocefisso. Una testa d’asino e qualche sorpresa prima di Nicea.

Leggi tutto

Francesco l’Africano

Papa Francesco, Viaggio apostolico nelle Filippine.
Si legge in 3 minuti

Un discorso, quello di Papa Francesco nella Mall of Asia Arena di Manila di fronte a 20mila persone, che potrebbe essere ricordato come il suo discorso africano. Molte, infatti, le tematiche affrontate dal Pontefice con piglio caro anche a quella parte di clero cattolico africano che sempre più sta avendo un ruolo chiave nel confronto della Chiesa con le sfide del mondo attuale, prime fra tutte quelle sulla famiglia.

Leggi tutto

Il sangue e il nulla

Vignetta di Khalid Albaih.
Si legge in 5 minuti

Dalla visita di papa Francesco alla Moschea Blu alla mischia di una nuova “guerra di civiltà”: può un Occidente incamminato sulla strada di un nichilismo stereotipato e cacofonico opporsi efficacemente all’avanzata dei totalitarismi e dei terrorismi?

Leggi tutto

Nigeria. La Chiesa ferita, la Chiesa viva

Seminario di Kaduna, Nigeria.
Si legge in 6 minuti

Nella Nigeria che sanguina e brucia c’è una Chiesa viva e al passo con le sfide del nostro tempo, sempre più importante per l’oggi e il domani della Chiesa universale. Con una passione per la liturgia.

Leggi tutto

Buon Natale

Giorgione, Adorazione dei Magi, 1506-1507, Londra, National Gallery
Si legge in 1 minuto

Ai lettori e alle loro famiglie l’augurio di un santo Natale e di un felice anno nuovo.

Il Natale continua a ricordarci le epoche, pagane o cristiane, in cui invece di poche persone che scrivevano poesie, ve ne erano molte che le recitavano.

– Gilbert Keith Chesterton, Eretici, p. 76.

Nell’immagine: Giorgione, Adorazione dei Magi, 1506-1507, Londra, National Gallery.

Corea del Nord. L’altro film

Corea del Nord, parata militare
Si legge in 3 minuti

Da giorni il mondo segue con trepidazione la vicenda di The Interview, il film del quale la Sony ha rinviato l’uscita nelle sale in seguito alle minacce di un gruppo di pirati informatici nordcoreani ai quali sarebbe risultata sgradita la morte cinematografica del dittatore Kim Yong-un. Meno avvincente appare invece la realtà dei 300mila cristiani scomparsi nel Paese in oltre 60 anni di persecuzioni o dei 200mila ancora oggi internati nei campi di lavoro del regime.

Leggi tutto