Aperta la Porta Santa della “baracca” di don Carlo. «Dio è tutto qui: nel fare del bene a quelli che soffrono»

Si legge in 4 minuti

Una chiesa semplice nella sua modernità. Una porta di bronzo, sormontata dal motto “Accanto alla vita. Sempre”, si apre nella facciata semicircolare scandita dalle colonne del portico. Il modello è il piccolo altare da campo di don Gnocchi, conservato nell’adiacente museo insieme agli scarponi di quello che fu il cappellano militare più amato dagli alpini. L’evento è straordinario, il primo della storia in questo santuario, ma la folla è quella di sempre: è il popolo della “baracca” – come don Gnocchi definiva l’opera che oggi porta il suo nome – fatto di alpini, malati, anziani e tante famiglie.

Leggi tuttoAperta la Porta Santa della “baracca” di don Carlo. «Dio è tutto qui: nel fare del bene a quelli che soffrono»

Giubileo a Milano. Istruzioni per l’uso

Duomo di Milano, interno
Si legge in 2 minuti

Come in altre Diocesi mondiali, anche a Milano il Giubileo della misericordia inizierà domenica 13 dicembre, con l’apertura della Porta Santa in Duomo, alle 17.30. Saranno in totale 9 le Porte Sante e 59 le chiese penitenziali. Una situazione senza precedenti.

Leggi tuttoGiubileo a Milano. Istruzioni per l’uso

Il Papa non sarà a Milano. Non tutte le strade portano al Duomo

Video-messaggio di papa Francesco per l'inaugurazione dell'Expo di Milano 2015.
Si legge in 2 minuti

È di poche ore fa la notizia del rinvio da parte di papa Francesco della visita a Milano prevista per il prossimo 7 maggio. Non è la prima volta che le strade del Pontefice argentino e della Diocesi milanese – e del suo vescovo – divergono. Puntuali, invece, le dietrologie.

Leggi tuttoIl Papa non sarà a Milano. Non tutte le strade portano al Duomo

La Porta Santa, Pio XII e la guerra alle porte

Papa Pio XII durante la cerimonia di apertura della Porta Santa. Roma, Basilica di San Pietro, 25 dicembre 1949
Si legge in 4 minuti

La Porta Santa della basilica di San Pietro ricorda Pio XII e gli orrori della seconda guerra mondiale. La sua apertura, il prossimo 8 dicembre, segnerà l’inizio ufficiale del Giubileo.

Una guerra mondiale a pezzi che fa a pezzi il mondo. Più volte papa Francesco è tornato sul tema di una «terza guerra mondiale ma a pezzi» da quel volo di ritorno dalla Corea, il 18 agosto dello scorso anno, fra le espressioni più note ed efficaci del suo pontificato. Una guerra che «si combatte a pezzetti, a capitoli», i cui frutti nefasti sono sotto gli occhi di tutti. Anche uno dei simboli del Giubileo, la Porta Santa della basilica romana di San Pietro, ricorda gli orrori della guerra. Una Porta Santa con una memoria da tramandare: quella di un conflitto che devastò l’Europa e il mondo.

Leggi tuttoLa Porta Santa, Pio XII e la guerra alle porte

Giubileo: un logo fra storia, Natale e misericordia

Marko Ivan Rupnik, Cristo buon pastore, logo del Giubileo della misericordia
Si legge in 4 minuti

Variante di una delle immagini più antiche del Cristianesimo quella scelta per rappresentare il Giubileo. Fra storia, Natale e misericordia. Con tre occhi, è il caso di dire, alla tradizione orientale.

Leggi tuttoGiubileo: un logo fra storia, Natale e misericordia

Giubileo della misericordia: la rivoluzione della memoria

Giacomo Conti, La parabola del Buon Samaritano, seconda metà dell'Ottocento, Messina, Chiesa della Medaglia Miracolosa.
Si legge in 4 minuti

È il Giubileo delle novità, ma soprattutto del recupero della memoria quello che si inaugurerà l’8 dicembre e che vivrà il prossimo 29 novembre un’anticipazione, con l’apertura della Porta Santa alla cattedrale di Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana e luogo-simbolo di uno dei Paesi al mondo più martoriati dai conflitti.

Leggi tuttoGiubileo della misericordia: la rivoluzione della memoria