Don Daniele Gianotti a Crema: tutto come da programma. Anche a Milano

Si legge in 3 minuti

Resa nota in queste ore la nomina di don Daniele Gianotti a vescovo di Crema. Una scelta in “stile Francesco”, che dice qualcosa anche sul futuro successore di Scola a Milano.

Leggi il seguito

2017, anno a tre voci: Maria, Lutero e Lenin

Si legge in 6 minuti

Il 2017 sembra essere stato preparato da mani sapienti per farci assistere all’incontro di tre grandi momenti storici fra loro molto diversi, eppure così legati. Un anno a tre voci, che parlano all’uomo, alla Chiesa e al cuore.

Leggi il seguito

Come i Magi salvarono la Natività e il mondo fece la guerra per una stella

Magi (particolare), VI secolo, mosaico, Ravenna, basilica di San Vitale
Si legge in 3 minuti

Calze ripiene di dolciumi a parte, Epifania vuole ancora dire Magi e stella cometa. Simboli al centro della storia, non solo della salvezza. Come quando i Magi (e i loro cappelli) salvarono la basilica della Natività di Betlemme e Russia e Francia si fecero guerra per una stella.

Leggi il seguito

Le lettere rubate e il Gatto Maltese

Vincent Haddelsey, Partita di polo, 1934-2010.
Si legge in 3 minuti

Era dalla vicenda di Paolo Gabriele e dei “corvi” nelle stanze più intime di Benedetto XVI che non si vedeva una trama così appassionante. L’affaire Vallejo Balda-Chaouqui, pur condito da retroscena piccanti buoni per qualche servizio massmediatico, alla lunga ha deluso e la posizione di Nuzzi e Fittipaldi, per quanto fin troppo chiara nel merito, si è rivelata eccessivamente tecnica per il pubblico generalista. E anche se le vicende maltesi di Burke e dell’Ordine di Malta ancora non hanno sedotto il cristiano medio – e probabilmente non lo faranno mai, senza che questo sia un male – hanno comunque molto da insegnare.

Leggi il seguito

Auguri di un Natale di speranza

Profughi cristiani rifugiati nel campo di Levo, Iraq
Si legge in 1 minuti

A tutti i lettori e alle loro famiglie
l’augurio di un santo Natale ricco di gioia e di un nuovo anno felice,
con il cuore gettato a quanti pur non potendoli ottenere
continueranno a sperarli.

«A tutti gli uomini di buona volontà spetta un compito immenso: il compito di ricomporre i rapporti della convivenza nella verità, nella giustizia, nell’amore, nella libertà».
– Giovanni XXIII, enciclica Pacem in Terris, 11 aprile 1963, n. 87.

Nell’immagine: Profughi cristiani di Mosul rifugiati nel campo di Levo, Iraq (Photo by Gail Orenstein/NurPhoto/Sipa USA).

Follie di fine anno. Francesco come la regina Elisabetta e Burke come Lutero

Papa Francesco, regina Elisabetta, statuetta, gadget
Si legge in 3 minuti

L’ultimo è un paio di scarpe ortopediche acquistato in via del Gelsomino. Prima sono venuti il conto della Domus Paolo VI pagato dopo l’elezione a pontefice, le uscite alla chetichella a via del Babuino per acquistare nuove lenti da vista, la vecchia borsa di pelle nera portata sull’aereo e la Ford Focus ad attenderlo all’arrivo. Minuzie di vita quotidiana, notizie di colore alimentate globalmente da uno stupefatto chiacchiericcio sdoganato come ammirazione per la quotidiana normalità del Pontefice, tanto feriale da essere incredibile. Una “francescomania” che ricorda sempre più il rapporto tutto british del popolo britannico con la regina Elisabetta II.

Leggi il seguito