#VaticanoVintage: la storia della Chiesa in fotografia

VaticanoVintage, Marc Riboud, Confessioni Chartres, foto d'epoca Chiesa

Negli ultimi 140 anni la storia della Chiesa è passata anche attraverso la fotografia. Memorie e curiosità che acquistano nuovo valore in un’epoca di cambiamenti – reali o presunti – come quella che stiamo vivendo, dentro e fuori la Chiesa.

Leggi il seguito


Condividi
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Facebook
Share on LinkedInShare on Google+Share on RedditDigg thisShare on VKPin on Pinterest

La trappola del “giardino nero” attende Francesco in Armenia

Nagorno-Karabakh, Askeran, anziano soldato volontario

Il Papa è in partenza per l’Armenia. Ad attenderlo le speranze di due popoli e un trappola: quella del Nagorno-Karabakh, il “giardino nero” al confine tra Armenia e Azerbaigian.

Leggi il seguito


Condividi
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Facebook
Share on LinkedInShare on Google+Share on RedditDigg thisShare on VKPin on Pinterest

Auschwitz degli armeni distrutta. Il martirio che unisce Armenia e Siria

Guerra in Siria, Isis, Deir Ez-zor

Gli unici ad avervi prestato attenzione sono stati i miliziani dell’Isis, che l’hanno distrutta nella loro avanzata in Siria. Era il memoriale di Deir ez-Zor, l’Auschwitz degli armeni. Scomparso nell’indifferenza internazionale.

Leggi il seguito


Condividi
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Facebook
Share on LinkedInShare on Google+Share on RedditDigg thisShare on VKPin on Pinterest

Armenia, terra di genocidi. Stragi fatte e subite

Armenia, Genocidio armeni, Medz Yeghern, sözde Ermeni Soykırımı

Di genocidio si è tornati a parlare in vista del viaggio apostolico di papa Francesco in Armenia. C’è il genocidio degli armeni, riconosciuto dalla Germania, negato dalla Turchia e che ha provocato le inaudite scuse del vicario del Patriarcato armeno a Istanbul. Ma anche l’eccidio dimenticato di Khojaly, nella guerra fra Armenia e Azerbaigian. Un’insidia che attende il Papa in autunno.

Leggi il seguito


Condividi
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Facebook
Share on LinkedInShare on Google+Share on RedditDigg thisShare on VKPin on Pinterest

Scola, ritratto di un successore e il ritorno di Bregantini

Giancarlo Bregantini

Mentre il card. Scola prepara il suo buen retiro a Imberido e sembra sfumare l’ipotesi Pizzaballa, si delinea la figura del futuro arcivescovo di Milano. E torna il nome di Bregantini.

Leggi il seguito


Condividi
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Facebook
Share on LinkedInShare on Google+Share on RedditDigg thisShare on VKPin on Pinterest

La strage di Orlando e l’impossibile uguaglianza delle religioni

Indifferentismo, sincretismo, relativismo

«Purtroppo è la religione, inclusa la nostra, che prende di mira, per lo più verbalmente, e spesso genera anche disprezzo per le persone gay, lesbiche e transgender». Così il vescovo di Tampa, a commento della strage di Orlando. Cosa accade? È il nuovo volto dell’indifferentismo.

Leggi il seguito


Condividi
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Facebook
Share on LinkedInShare on Google+Share on RedditDigg thisShare on VKPin on Pinterest

La storia dell’emigrazione italiana in Australia in video

Video, emigrazione italiana in Australia, Simone Varisco

Ci furono la speranza e la follia, il “cercar fortuna” e la sofferenza. È la storia dell’emigrazione italiana in Australia, raccontata nel mio libro La follia del partire, la follia del restare. Un’emigrazione la cui memoria è affidata anche a numerose fotografie d’epoca, raccolte in questo video esclusivo trasmesso negli eventi di Roma e Milano.


Condividi
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Facebook
Share on LinkedInShare on Google+Share on RedditDigg thisShare on VKPin on Pinterest

Follia, migrazione e attualità: intervista per Migranti Press

La follia del partire la follia del restare, intervista Migranti Press, Simone Varisco

Parlare di nuovo di me? Solo per parlare di loro e di storia e attualità della migrazione e della malattia mentale. Domani, giovedì 9 giugno, alle ore 17.00 presso l’Urban Center di Galleria Vittorio Emanuele II 11/12 (di fronte a Piazza della Scala) si parlerà di migrazioni e malattia mentale nella presentazione del mio libro “La follia del partire, la follia del restare”. Qualche chiave di lettura del libro e dell’incontro la fornisce un’intervista realizzatami da Raffaele Iaria per Migranti Press, il mensile della Fondazione Migrantes, pubblicata sul numero di aprile 2016.

Leggi il seguito


Condividi
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Facebook
Share on LinkedInShare on Google+Share on RedditDigg thisShare on VKPin on Pinterest

Papa Francesco, Peron, Videla e le bufale

Peron, Evita e Bergolio?

Le insinuazioni che vorrebbero papa Francesco ritratto in compagnia di questo o quel politico argentino sono iniziate poco dopo la sua elezione al soglio di Pietro e ancora non accennano a fermarsi, complice anche il gran risalto che ne da la Rete. L’ultima? Bergoglio bambino con Perón ed Evita.

Leggi il seguito


Condividi
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Facebook
Share on LinkedInShare on Google+Share on RedditDigg thisShare on VKPin on Pinterest

Vi aspetto a Milano il 9 giugno

Migrazioni Australia, malattia mentale italiani

Locandina presentazione libro La follia del partire la follia del restare Milano 9 giugno 2016 Urban Center

Dopo Roma, della “Follia del partire” si discute a Milano. Un modo per fare storia delle migrazioni parlando del presente e anche di Italia, Australia e malattia mentale.

Vi aspetto giovedì 9 giugno alle ore 17.00 presso l’Urban Center della Galleria Vittorio Emanuele II 11/12 (di fronte a Piazza della Scala).

Interverranno alla presentazione del volume:

Mons. Gian Carlo Perego
Direttore generale della Fondazione Migrantes.

Alberto Passerini
Psichiatra, psicoterapeuta, didatta del Groupe International du Rêve-Éveillé en Psychanalyse di Parigi, presidente e fondatore della Scuola internazionale di specializzazione con la procedura immaginativa di Milano.

Cristina Pasqualini
Ricercatrice di Sociologia generale presso la Facoltà di Scienze Politiche e Sociali dell’Università Cattolica di Milano.

Modera l’incontro Paolo Bustaffa, già direttore del SiR e ora coordinatore di Eurcom – Giornalisti per l’Europa.

L’ingresso è gratuito. A Roma si era parlato di questo.


Condividi
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Facebook
Share on LinkedInShare on Google+Share on RedditDigg thisShare on VKPin on Pinterest